::: Tutti gli spettacoli :::

Spettacoli di CANTASTORIE

STORIA DI MAYNO DELLA SPINETTA
...Re di Marengo... Imperator de La Fraschetta

Video


Eroi e briganti dell'Ottocento - con tabellone illustrato mt. 3,50 x 3,00 o con schermo per videoproiezione - versione Multimediale


linguaggi prevalenti : cantastorie con tabellone illustrato – e/0 digital story telling - musica e canto dal vivo - narrazione - rime

Tra storia e leggenda, questo spettacolo narra le vicende del celebre brigante alessandrino vissuto in età napoleonica, il cui nome fu popolare per tutta la prima metà dell'ottocento. Di lui si racconta un numero impressionante di imprese banditesche compiute in Piemonte, nel Genovasato ed in Lombardia, benché la sua attività si sia svolta nell'arco di pochi anni, tra il 1803 e il 1806, anno in cui venne ucciso.

Vero fuorilegge rurale, il nostro brigante veste - nell'immaginario della società contadina che fu teatro delle sue imprese - i panni dell'eroe: renitente alla leva ma audacemente in testa alla resistenza contro l'invasione straniera, ribelle per sete di giustizia, paladino dei poveri contro i ricchi, dei deboli contro i forti, nemico dell'autorità e raddrizzatore di torti.

Un bandito gentiluomo, che sa inchinarsi al coraggio e alla generosità d'animo. Simile, in questo, ad altri celebri briganti: Robin Hood, il Passatore, Diego Corrientes e molti altri. Del contadino ha il gusto della beffa: sono celebri le burle giocate ai danni delle truppe francesi che pur proclamando libertà e fratellanza, occupavano il territorio piemontese esigendo sanguinosi tributi.

Narrando le sue gesta, lo spettacolo ripropone i temi universali da sempre cari alla letteratura popolare - la giustizia, l'amicizia, il coraggio, l'onore - utilizzando un linguaggio vicino alla tradizione, intessuto di immagini, di parole in rima, di musica e canzoni.

E' un'altra tappa, dopo echi della battaglia e Storia di Pia, del viaggio che la compagnia Teatro del Rimbalzo ha da alcuni anni intrapreso alla ricerca di storie e leggende ispirate all'epopea napoleonica.

...Molte furon le sue imprese
combatté contro il francese
Sempre i ricchi depredava ed i poveri aiutava
Ciò che è vero o fantasia si è mischiato per la via
ma non posso dire adeso tutto quello che è successo
io vi posso solo dire
che qui andiamo a cominciare...


con: Ombretta Zaglio e Stefano Marelli



storia di maynostoria di maynostoria di maynostoria di mayno

Regia: Ombretta Zaglio
Musiche e canzoni: scritte da Rocco Jenko ed eseguite da Stefano Marelli.
Testi: Ombretta Zaglio e Rocco Jenko.
Illustrazioni: Alessandro Scarrone
Scene: Enrico Rossi e Cristina Bergallo
Sviluppo multimediale: Andrea Romano

Per tutti:
adulti e bambini a partire da 8 anni.

Esigenze tecniche:
mixer audio 3 ingressi, (n.2 radio microfoni e un cavo per la chitarra)
per versione multimediale: Buio – spazio scenico profondo m. 5 – largo m. 5-7 – alto m. 3,50 piazzato luci di taglio
Se all’APERTO – LUOGO RIPARATO DAL VENTO

Durata: 55 minuti

Bibliografia:
Mayno della Spinetta di Bruno Santelena
Mayno della spinetta di Virgilio Bellone 1935 – I edizione Casa Editrice Ceschina di Milano ristampato dalla Viglongo&C editori – Torino con saggio critico di Franco Castelli
I Banditi di Eric j. Hobsbawm – piccola biblioteca Einaudi
Storia del Brigantaggio dopo l’unità – F. Molfese
Ritratti di Brigantesse: il dramma della disperazione Restivo M.
Brigantaggio storia e storie – ediz Osanna venosa 1987

FILMOFRAFIA:
Banditi a Orgosolo di de Seta
Salvatore Giuliano di francesco rosi

LINGUAGGI:
Lo spettacolo è una rivisitazione dell'arte del cantastorie.
Rime, canto, musica, narrazione, gags, tabellone illustrato contribuiscono a rendere lo spettacolo leggero e adatto ad ogni tipo di pubblico (bambini e adulti)
Può essere realizzato su palco o pedana e ha poche esigenze tecniche

Genesi dello spettacolo:
Nasce nel 2000 in seguito a laboratori teatrali condotti nella scuola sul linguaggio del cantastorie e collegati a storia e leggende dell’età napoleonica .
Lo spettacolo è stato prodotto dalla società napoleonica di marengo
Appartiene al ciclo
Le storie di marengo (Storia di Pia, Gli Echi della battaglia)
Sino al 2005 sono state rappresentate 6 repliche in piccoli paesi della provincia di Alessandria e 2 fuori regione.
Nel 2009 viene riallestito rendendolo anche multimediale il tabellone viene video proiettato: rielaborato in “flash” permette zoommate e animazioni (particolarmente adatto a spazi chiusi o teatri )
Lo spettacolo nasce dalla collaborazione di Ombretta Zaglio attrice e narratrice (teatro del rimbalzo) con i cantastorie: Rocco Jenko (che ha scritto le canzoni ) e Marcella pischedda
In scena con Ombretta Zaglio, Stefano Marelli (chitarra e canto )
Il testo narrato e in rima, intervallato da canzoni, prende spunto dalla Storia di Mayno della Spinetta brigante piemontese. Sviluppatosi su fonti sia documentate che orali riguardanti il fenomeno del brigantaggio, offre uno spaccato sulla vita dei briganti di tutta Italia, sempre in lotta contro le ingiustizie .

Consulenza bibliografica: Franco Castelli

APPROFONDIMENTI: conferenza sul brigantaggio

MATERIALI PER LA SCUOLA: Le singole illustrazioni da montare e colorare e al storia

Visualizza il video in streaming

Scarica scheda in formato Adobe®PDF

La leggenda di Aleramo Alluvionata

 

© 2001 - Teatro del Rimbalzo
via Alessandro III, 30 - 15100 ALESSANDRIA
Tel/Fax 0131 443645 - Email - info@teatrodelrimbalzo.it